PRESENTATO IL DECRETO SBLOCCA ITALIA

Stabilizzate le detrazioni del 65% per il risparmio energetico e la riqualificazione sismica.

Venerdì 1° agosto il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, il Ministro dell’economia e delle finanze Piercarlo Padoan, il Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi ed il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Maurizio Lupi, hanno presentato le linee generali del Decreto Sblocca Italia.

Un punto del Decreto Sblocca Italia è dedicato alla stabilizzazione degli ecobonus del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e per la messa in sicurezza antisismica degli edifici.

Questa decisione rappresenta un primo punto importantissimo per l'intero comparto italiano delle costruzioni alle prese con la più grave crisi economica dal dopoguerra, infatti, il 65% si è rivelato come provvedimento anticiclico in grado di sostenere il mercato delle ristrutturazioni e delle riqualificazioni edilizie.

Nelle prossime settimane inizierà il lavoro più importante, ovvero la stesura dei decreti applicativi che ci diranno se il 65% stabilizzato avrà le stesse regole che attualmente lo disciplinano o conterrà delle novità normative.

UNICMI insieme a Finco presidierà i tavoli del MISE, del MIT e dell’Enea, ribadendo l'importanza di stabilizzare un provvedimento praticabile dalle famiglie ed esteso a tutti quei prodotti da costruzione in grado di assicurare risparmio energetico in inverno e in estate, o di mettere in sicurezza il patrimonio immobiliare italiano dal rischio sismico.