POSA IN OPERA

POSA IN OPERA.
Spesso, all’atto della posa in opera, si assiste ad un drastico peggioramento delle prestazioni misurate durante i test di laboratorio; ciò è dovuto principalmente al fatto che, per diversi motivi, non si è posta la necessaria cura nelle operazioni di posa.

In molti casi la posa in opera è responsabile di quello che, nella teoria della qualità, si chiama «non qualità» che tradotto in termini pratici vuol dire difetti e vizi delle opere: sostanzialmente costi, necessari per ripristinare la qualità attesa delle opere.

E’ importante sottolineare che le procedure di posa in opera influenzano trasversalmente tutto il processo produttivo del serramento e delle facciate continue, dal progetto all’installazione.

Le idonee modalità di posa devono essere innanzitutto stabilite in sede di progetto e successivamente attuate, nei limiti delle reciproche responsabilità e competenze, da tutti gli operatori coinvolti in cantiere con l’obiettivo di mantenere, nel modo più efficace possibile, le prestazioni ottenute in laboratorio.

Generalmente la posa in opera dei serramenti deve essere effettuata in modo tale da soddisfare un complesso di requisiti tecnologici che devono essere intesi applicati al sistema costituito dal serramento e dalla chiusura verticale.

La posa in opera è dunque una problematica che coinvolge la cosidetta “regola dell’arte”, cioè le modalità operative, ma anche le responsabilità tra i diversi operatori:
progettista;
impresa di costruzioni
costruttore di serramenti, nel suo ruolo di fornitore del prodotto ed eventualmernte di posatore
installatore.

INDICE DOCUMENTO:

1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE

2. TERMINOLOGIA
2.1 Serramenti
2.2 Schermi
2.3 Accessori

3. IL SERRAMENTO ED I SUOI PRINCIPALI COMPONENTI

4. IL VANO MURARIO E LA POSIZIONE DEL SERRAMENTO

5. TIPOLOGIE DI SERRAMENTI E SOLUZIONI TECNICHE SERRAMENTO – VANO MURARIO
5.1 Criteri e modalità per l’individuazione del repertorio delle soluzioni tecniche di posa in opera
5.2 Il repertorio delle soluzioni tecniche di posa in opera

6. PRINCIPI DI PROGETTAZIONE E POSA IN OPERA DEI SERRAMENTI
6.1 I piani funzionali (le barriere all’acqua, all’aria ed al vapor acqueo)
6.1.1 Piano di protezione atmosferica (o barriera anti-intemperie)
6.1.2 Piano di separazione tra il clima ambiente ed il clima esterno
6.2 Isolamento termico
6.3 Isolamento acustico
6.3.1 Considerazioni progettuali e realizzative sui cassonetti
6.3.2 Considerazioni sulle porte

7. LA POSA DEL SERRAMENTO NEL VANO MURARIO
7.1 Il rilievo geometrico e le tolleranze ammissibili
7.2 Il Controtelai
7.2.1 fissaggio con tasselli ad espansione
7.2.1.1 Materiali di supporto
7.2.1.2 Principi di funzionamento
7.2.1.3 La foratura ed il montaggio
7.2.1.4 I carichi
7.3 l’installazione del controtelaio

8. LA MOVIMENTAZIONE IN CANTIERE DEI SERRAMENTI
8.1 Imballaggio
8.2 Carico e scarico
8.3 Trasporto
8.4 Consegna in cantiere, stoccaggio e custodia
8.5 Mezzi ed operatori necessari

9. LA POSA DEL TELAIO FISSO

10. L’INSTALLAZIONE DELLE VETRAZIONI
10.1 Tasselli
10.2 Casi speciali

11. LE GUARNIZIONI: MATERIALI IMPIEGATI E ASPETTI APPLICATIVI

12. LE SIGILLATURE
12.1 La scelta dei sigillanti
12.2 La progettazione dei giunti
12.3 L’esecuzione delle sigillature
12.3.1 La preparazione dei supporti
12.3.2 Regole per eseguire delle corrette sigillature
12.4 Pulizia e ripristino dei giunti
12.5 I materiali di riempimento: le schiume isolanti espandenti
12.6 L’esecuzione del giunto con i nastri di tenuta autoespandenti adesivi

13. COMPATIBILITÀ DEI MATERIALI A CONTATTO CON IL SERRAMENTO

14. LA MESSA A TERRA DEI SERRAMENTI
14.1 Protezione dalle scariche atmosferiche
14.2 Competenze

15. LA POSA NELLA SOSTITUZIONE DEI SERRAMENTI

16. OPERAZIONI PRELIMINARI AL COLLAUDO E CONSEGNA
16.1 Regolazione degli accessori
16.2 Controllo
16.3 Pulizia

17. LA NORMATIVA ITALIANA
17.1 Oneri a carico dei diversi soggetti coinvolti nelle operazioni di fornitura e posa

18. IL COLLAUDO DEL SERRAMENTO
18.1 Collaudo e consegna
18.2 Il collaudo di opere pubbliche

19. RIASSUNTO DELLE PRINCIPALI OPERAZIONI DA ESEGUIRE PER UNA POSA CORRETTA

20. ESEMPIO DI CHECK-LIST DI CONTROLLO E COLLAUDO

21. TAVOLE CON ESEMPI DI SOLUZIONI TIPO

22. INDICE DELLE TAVOLE

23. BIBLIOGRAFIA